Cronoser


Composizione


Melatonina

É un ormone secreto prevalentemente da una piccola ghiandola presente nel cervello chiamata ghiandola pineale o epifisi. É molto importante in quanto regola il ritmo circadiano dell’organismo. La sua secrezione viene regolata dalla luce: quando lo stimolo luminoso arriva alla retina viene trasmesso un segnale all’epifisi dove viene inibita la sua secrezione. Il buio, al contrario, ne stimola il rilascio. Per questo motivo la melatonina ha un picco nelle ore notturne e valori molto più bassi (nadir) durante il giorno.

Valeriana

La sua azione è dovuta agli acidi valerianici e agli iridoidi che hanno la capacità di inibire l’enzima acido γ-aminobutirrico transaminasi, preposto alla degradazione metabolica del neurotrasmettitore γ-aminobutirrico (GABA). Questo mediatore chimico è responsabile della regolazione dell’eccitabilità neuronale in tutto il sistema nervoso, della sensazione di rilassamento e dell’induzione del sonno. Per la presenza di questi principi attivi, la valeriana possiede proprietà sedative, rilassanti e ipnoinducenti, cioè favorenti il sonno, riducendo il tempo necessario per addormentarsi e migliorandone la qualità. Per tale motivo la valeriana è indicata in tutti disturbi del sonno e nell’ansia.

Passiflora

I flavonoidi in essa contenuti svolgono un’azione sul sistema nervoso centrale, soprattutto a livello dei centri del sonno. Recentemente è stato dimostrato che i suoi principi attivi sono in grado di legarsi ai recettori delle benzodiazepine situati nel cervello, spiegando così l’azione calmante di questa pianta, che la rende uno dei fitoterapici più utilizzati nei disturbi della sfera nervosa.
Le sue proprietà fondamentali sono l’azione sedativa ed ansiolitica che rendono tale pianta un rimedio estremamente efficace nel combattere l’insonnia, stimolando un sonno fisiologico senza risvegli notturni, senza senso di intorpidimento mattutino, ne effetti narcotici o assuefazione. É indicata pertanto in caso di stress, ansia e senso di angoscia, nelle forme di nevrosi isterica, fobica, ossessiva e post traumatica, nei disturbi della menopausa, come nervosismo, irritabilità, depressione, tachicardia, dispnea, vampate di calore.

Griffonia

I semi della Griffonia contengono il 5-idrossi-triptofano (5-HTP), un precursore della serotonina, l’ormone del benessere, che nel nostro organismo è coinvolto in varie funzioni fisiologiche, tra cui la regolazione del tono dell’umore, del sonno e dell’appetito.
La Griffonia è infatti oggi utilizzata con buoni risultati come antidepressivo naturale per il trattamento della depressione lieve o moderata, negli stati d’ansia, nelle depressioni stagionali e nell’insonnia, in quanto innalza i livelli di serotonina e regolarizza il ciclo sonno-veglia.

RSS Cardiology in Review – Current Issue

  • Cardiovascular Disease in Patients With Systemic Lupus Erythematosus: Potential for Improved Primary Prevention With Statins Novembre 1, 2021
    Cardiovascular disease (CVD) is a significant cause of morbidity and mortality in patients with systemic lupus erythematosus (SLE). This is especially true in SLE patients with traditional CVD risk factors (eg, hypertension, hyperlipidemia, obesity) and disease-related risk factors (eg, increased SLE disease activity, elevated C-reactive protein levels, and antiphospholipid antibodies). The only guidelines in the […]
  • Review of the Protective Effects of Statins on Cognition Novembre 1, 2021
    Elevated cholesterol is a major risk factor in the development of cardiovascular disease. Statins have proven to be effective in lowering low-density lipoprotein cholesterol as well as the incidence of cardiovascular events. As a result, statins are widely prescribed in the United States, with an estimated 35 million patients on statins. Many of these patients […]