Divroxol



Composizione


Lisozima

Proteina contenuta in molte secrezioni quali saliva, lacrime, latte e colostro e svolge un ruolo chiave nella fissazione e nel trasporto del ferro, processo necessario per la crescita e lo sviluppo dei patogeni. É dotata di attività antimicrobica sia battericida che fungicida. In associazione ai fermenti lattici ostacola la crescita dei batteri patogeni senza alterare la crescita della normale flora batterica intestinale.

Lattoferrina

Enzima abbondantemente presente nelle secrezioni animali e umane e nell’albume dell’uovo, dotato di elevata attività battericida in quanto è in grado di idrolizzare i peptidoglicani della parete batterica rendendo più facile la fagocitosi dei batteri.

Vitamina C

É un potente agente immunostimolante, antinfiammatorio, antivirale ed antibatterico. In associazione ad altri principi antiossidanti è in grado di potenziare la risposta immunitaria nei confronti di infezioni e patologie infiammatorie.

Vitamina D3

Presenta importanti effetti immunomodulatori regolando l’espressione di vari geni e conseguentemente la produzione di numerose cellule coinvolte nella risposta immunitaria. Contribuisce quindi alla difesa dell’organismo contro gli agenti infettivi.

Zinco

Minerale fondamentale per garantire i processi di guarigione. É importante per il corretto funzionamento del sistema immunitario e nervoso. La sua carenza rende le pareti intestinali più vulnerabili all’attacco dei patogeni, determina un’alterazione del numero e dell’attività delle cellule immunitarie con conseguente aumento della suscettibilità allo sviluppo di infezioni e di patologie infiammatorie.

Colinizzazione del Microbiota intestinale


Bifidobacterium lactis

I Bifidobatteri costituiscono una delle principali specie di probiotici che formano la microflora intestinale dell’adulto. Il Bifidobacterium lactis colonizza la parte superiore dell’intestino crasso. Ha un effetto protettivo contro la diarrea acuta e persistente, aumenta l’attività del sistema immunitario e la resistenza dell’organismo contro le infezioni.

Lactobacillus acidophilus

I Lattobacilli sono una popolazione di batteri probiotici che colonizza prevalentemente l’intestino tenue (duodeno, digiuno e ileo). Il L. acidophilus potenzia il sistema immunitario, previene problemi intestinali ed ha attività antimicrobica.

Grazie al complesso dei componenti attivi in esso presenti Divroxol :

 

  • È in grado di stimolare la risposta immnunitaria attraverso la differenziazione, la maturazione, l’attivazione, la migrazione e la proliferazione delle cellule del Sistema Immunitario, tra cui Neutrofili e Leucociti Polimorfonucleati (PMNs) responsabili della fagocitosi degli agenti patogeni, cellule Natural Killer (NK) e linfociti T citotossici, la cui degranulazione libera proteine citolitiche (perforina e granzyme) in grado di indurre la lisi e quindi l’apoptosi delle cellule bersaglio.
  • Attraverso un corretto apporto di fermenti lattici probiotici è in grado di colonizzare e creare un Microbiota ottimale necessario per prevenire gli attacchi degli agenti patogeni (virus, batteri, funghi) e l’insorgenza di patologie connesse.

RSS The Journal of Pediatrics

  • Information for Readers Agosto 1, 2024
  • Table of Contents Agosto 1, 2024
  • Masthead Agosto 1, 2024
  • Children are not Small Adults Agosto 1, 2024
    Most readers of The Journal are likely sick of this admonition, which seems to be a favorite among pediatrics marketing professionals. Yet, it is true. One particularly telling example is featured in the current volume.
    Thomas R. Welch
  • Recommitting to Rules of Evidence and Laws of Inference Luglio 18, 2024
    A recent Commentary in The Journal presents a plea for application of circulatory and respiratory physiology at the bedside and in research in our neonatal intensive care units.1 We share the impression that physiologic principles are not utilized to full advantage in care of newborn infants, design of clinical research, and curricula for neonatologists in […]
    William E. Benitz, Richard A. Polin
  • Growth and Cognitive Development in Tanzanian Children are Associated with Timing of Birth in Relation to Seasonal Malnutrition Luglio 18, 2024
    To evaluate in a rural Tanzanian birth cohort the association between birth timing in relation to the pre-harvest lean season and early-life growth and cognitive development
    Tarina Parpia, Sarah Elwood, Elizabeth T. Rogawski McQuade, Erling Svensen, Anne Wanjuhi, Samwel Jatosh, Eliwaza Bayo, Emanuel Hhando, Eric R. Houpt, Estomih Mduma, Mark D. DeBoer, Rebecca J. Scharf, James A. Platts-Mills
  • Greater Neighborhood Disadvantage Is Associated with Alterations in Fetal Functional Brain Network Structure Luglio 18, 2024
    To determine the association between neighborhood disadvantage and functional brain development of in utero fetuses.
    Kevin Michael Cook, Josepheen De Asis-Cruz, Chloe Sitrin, Scott D. Barnett, Dhineshvikram Krishnamurthy, Catherine Limperopoulos
  • Integrated Lung Ultrasound and Targeted Neonatal Echocardiography Evaluation in Infants Born Preterm Luglio 17, 2024
    The use of lung ultrasound (LU) and targeted neonatal echocardiography (TNE), performed by trained neonatologists as part of routine clinical care, has become a standard in some neonatal intensive care units (NICU) over the past decade although their use synergistically is rare.1,2 Cardiopulmonary monitoring is an integral component of neonatal intensive care; however, dynamic heart-lung […]
    Marilena Savoia, Eva Busolini, Daniel Ibarra Rios, Brady Thomas, J. Lauren Ruoss, Patrick J. McNamara
  • Giant Umbilical Cord due to Excessive Wharton’s Jelly Luglio 15, 2024
    A female newborn of 37 weeks’ gestation delivered vaginally and weighing 1.98 kg presented with a giant umbilical cord. The translucent swelling of the cord was 7 cm in diameter and 45 cm in length. The swelling spared 3 cm of cord proximal to the abdominal insertion. (Figure 1) The girl had no other dysmorphic […]
    Pachaiappan Sundar Pavithira, Venkatachalam Raveenthiran
  • Role of Physical Activity and Sedentary Behaviors on Vascular and Myocardial Structure and Function in Type 1 Diabetes Luglio 15, 2024
    To estimate associations between physical activity and sedentary behaviors and early markers of cardiovascular diseases (CVD) in adolescents with and without type 1 diabetes.
    Soren Harnois-Leblanc, Vanessa McNealis, Matthias G. Friedrich, Jean-Luc Bigras, Andraea Van Hulst, Anne Monique Nuyt, Tracie A. Barnett, Andrea Benedetti, Marie-Eve Mathieu, Vicky Drapeau, Marie-Pierre Sylvestre, Mélanie Henderson